all options
wheezy  ] [  jessie  ] [  sid  ]
[ Source: fonts-gfs-baskerville  ]

Package: fonts-gfs-baskerville (1.1-4)

Links for fonts-gfs-baskerville

Screenshot

Debian Resources:

Download Source Package fonts-gfs-baskerville:

Maintainers:

External Resources:

Similar packages:

revival di un antico tipo di carattere greco

John Baskerville (1706-1775) si è dedicato alla tipografia tardi nella sua carriera, ma il suo contributo è stato significativo. È stato un imprenditore di successo e aveva un'intelligenza curiosa che utilizzò per produrre molte innovazioni estetiche e tecniche nella stampa. Inventò una nuova formula per l'inchiostro, un nuovo tipo di carta lucida e fece svariate migliorie alla pressa da stampa. Si dedicò anche al disegno di tipi di caratteri e ciò ebbe come risultato un tipo di carattere latino che è stato usato per l'edizione di Virgilio nel 1757. La qualità del tipo di carattere fu ammirata in tutta Europa e in America e fu ripreso con grande successo agli inizi del 20° secolo. Baskerville si occupò anche del disegno di un tipo di carattere greco che egli utilizzò in un'edizione del Nuovo Testamento per la Oxford University, nel 1763. Adottò la pratica di evitare un eccessivo numero di legature che Alexander Wilson aveva iniziato alcuni anni prima, ma i suoi tipi di carattere greci erano in proporzione piuttosto stretti e non incontrarono le simpatie dei filologi e altri studiosi dell'epoca. Tuttavia influenzarono i tipi di carattere greci di Giambattista Bodoni e, tramite lui, quelli greci di Didot a Parigi. Il tipo di carattere è stato riportato in vita digitalmente come GFS Baskerville Classic da Sophia Kalaitzidou e George D. Matthiopoulos ed è ora disponibile come parte della biblioteca di tipi di carattere di GFS.

Tags: Culture: Greek, Writing script: Greek, Made Of: Font, Role: Standalone Data, X Window System: Font

Download fonts-gfs-baskerville

Download for all available architectures
Architecture Package Size Installed Size Files
all 47.8 kB130.0 kB [list of files]